Cura dell'occhio secco

Cura dell’occhio secco e blefariti a Trieste

 

La Sindrome da Occhio Secco rappresenta una condizione molto frequente e la  tfos DEWS II, Società scientifica costituita dai maggiori esperti a livello internazionale ha formulato questa definizione:

“L’occhio secco è una malattia multifattoriale della superficie oculare caratterizzata da una perdita di omeostasi del film lacrimale e accompagnata da sintomi oculari, in cui l’instabilità e l’iperosmolarità del film lacrimale, l’infiammazione e le lesioni della superficie oculare e le anomalie neurosensoriali svolgono ruoli eziologici”.

E’ spesso associato con un rapporto causa/effetto con le Blefaro-congiuntiviti, cioè infiammazioni croniche del bordo palpabrale (e delle ghiandole che vi sono contenute) e della congiuntiva.

 

Sintomi

 

Possono essere di vario tipo:

  • Bruciore
  • Prurito
  • Sensazione di secchezza
  • Sensazione di sabbia
  • Sensazione di corpo estraneo
  • Disturbi visivi
  • Offuscamenti transitori
  • Lacrimazione
  • Disagio/Discomfort

 

Esami mirati

 

  1. Dopo un’accurata raccolta dell’anamnesi per valutare i sintomi ed indagare su eventuali fattori favorenti allergici, ormonali, neurologici, alimentari
  2. Viene effettuata una Visita oculistica completa per valutare eventuali disturbi visivi o la presenza di possibili fattori che possano causare o influire sulla secchezza oculare oppure essere una controindicazione all’uso di determinati farmaci per la terapia
  3. Gli esami mirati per la diagnosi di Occhio Secco sono:
  • la valutazione alla Lampada a fessura o Biomicroscopia della superficie dell’occhio, del bordo e della congiuntiva delle palpebre
  • l’analisi della quantità e della qualità del film lacrimale
  • la Fluoresceina per colorare un eventuale danno della superficie corneale
  • il verde di Lissamina per colorare la congiuntiva infiammata
  • la misurazione della produzione di lacrime con lo Schirmer Test
  • la misurazione della Pressione Intraoculare: se elevata è controindicato l’uso di colliri a base di cortisone

 

cura dell'occhio secco e blefariti Trieste dr.ssa Maristella Crocé

Cura

 

Essendo una malattia multifattoriale bisogna agire sui fattori che la causano e/o la favoriscono oltre alle cure specifiche per:

  • aumentare l’idratazione e la lubrificazione della superficie oculare
  • disinfiammare la superficie oculare e palpebrale
  • disattivare i micro-organismi che causano l’infiammazione a carico del bordo palpebrale dove sono presenti le ghiandole che producono la parte lipidica delle lacrime

 

Monitoraggio nel tempo

 

L’occhio secco è una patologia cronica che in determinate condizioni (clima secco, caldo e ventilato, uso prolungato del computer, problemi ormonali, disturbi alimentari e disbiosi intestinale) presenta delle riacutizzazioni, quindi il trattamento va mantenuto e modulato nel tempo.

Inoltre i pazienti spesso vengono a fare la visita oculistica quando i disturbi sono presenti ormai da molto tempo e dopo vari tentativi di terapie, la cura richiede quindi fasi diverse e tempi più lunghi  per ottenere il benessere desiderato dal paziente.

 

Sede di Trieste

Largo Don Francesco Bonifacio 1 – 34125 Trieste

Sede di Udine

Centro Medicus
Via Cotonificio, 92, 33037 Passons (UD)

Orari degli studi

Per appuntamenti: 

Lun – Giov:  09:00 – 19:00

Ven: 09:00 – 18:00

Sab e Dom: chiuso